Birre

Birre

Numerose sono le birre, e la possibilità di classificarle, dal colore alla gradazione alcolica, dalla provenienza al processo di fabbricazione, fino al gusto e al retrogusto...La principale suddivisione stilistica è però fra birre ad alta e bassa fermentazione ( in base allievito utilizzato) , cioè fra Ale e Lager:

  • birre ad alta fermentazione: il lievito predilige temperature elevate e durante il processo sale in superficie del tino di fermentazione.
  • birre a bassa fermentazione: il lievito predilige temperature più basse e durante il processo si deposita sul fondo del tino.

Ale: Vasta gamma di tipi di birra, che hanno in comune l'essere ottenuti da malto d'orzo e l'utilizzo di lieviti ad alta fermentazione, i quali (terminando rapidamente il processo) permettono di ottenere come risultato un sapore dolce,dal corpo pieno e fruttato. La stragrande maggioranza delle birre Ale contiene poi erbe o spezie, solitamente luppolo, che conferisce un aroma amaro, erbaceo e bilancia la dolcezza del malto. Le Ale si possono suddividere in tre grandi sottostili in base alla provenienza geografica: le Ale belghe, le Britanniche e le Tedesche.


Stout: Sono birre ad alta fermentazione caratterizzate da un colore molto scuro (anzi,nero) e una tostatura molto marcata (sono fatte con orzo torrefatto); in genere la gradazione è relativamente bassa, e l'amaro intenso, con note che ricordano il cacao e il caffè; caratteristica è anche la crema densa e abbondante, color nocciola. Stout in inglese vuol dire robusto, da riferire nel nostro caso non tanto alla gradazione, ma alla particolare corposità della birra. Un sottostile delle stout sono le Porter: hanno colore scuro e gusto torrefatto ma corpo ed amarezza meno densi.


Weiss / Weizen: Sono birre ad alta fermentazione ottenute da una miscela, all'incirca paritetica, di orzo e frumento. Si distinguono per la loro leggera cremosità, il colore chiaro dorato, la gradazione media, e un certo carattere speziato e acidulo. Sono talvolta chiamate "birre bianche", ma non a causa del loro colore, che è anzi spesso di un biondo opaco se non torbido (principalmente dovuto alle parti di lievito in sospensione che sono caratteristiche di questa birra), ma a causa della abbondante schiuma che si genera durante la fermentazione. Sono molto dissetanti e rinfrescanti, facilitano la digestione.


Lager: Birra di colore oro pallido leggermente velato, ha un sapore mediamente amaro, gradazione alcolica standard che si attesta attorno ai 5% vol e una buona luppolatura (sebbene meno decisa rispetto ad altri stili) che lascia però spazio anche a toni maltati. In termini estensivi con la parola Lager si indicano genericamente le birre chiare a bassa fermentazione di ogni parte del mondo. Lager in tedesco vuol dire deposito e indica i magazzini a bassa temperatura dove la birra è messa a maturare.


Pils / Pilsner: Di origine ceca, anzi boema, rappresentano forse lo stile più classico fra le lager chiare: sono di colore chiaro o dorato, in genere molto luppolate (quindi un po' più amare) e con una schiuma abbondante e dal perlage finissimo.


Divisioni

Enoteca

Ampio assortimento di vini nazionali ed internazionali provenienti dalle aree di produzione meglio vocate.

Fruit Pulp

I gusti che danno iridescenza alla fantasia del barman, vero protagonista delle magie colorate con i succhi.

Gelati & Surgelati

Un servizio puntuale e capillare sempre nel rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza alimentare.